Richiesta pubblicazione di Matrimonio

  • Servizio attivo

La pubblicazione di matrimonio serve a verificare che non ci siano impedimenti alla celebrazione del matrimonio e far conoscere l'intenzione degli sposi ad altre persone.

pubblicazione_matrimonio

A chi è rivolto

  • entrambi i futuri sposi di persona;
  • uno dei due futuri sposi con delega dell'altro;
  • persona incaricata dai futuri sposi con delega

Descrizione

Se vuoi celebrare un matrimonio con rito civile italiano o religioso con effetti civili, devi fare la richiesta di pubblicazione presso:

  • il comune in cui uno dei due futuri sposi risiede in Italia;
  • la sede consolare italiana all’estero, se entrambi i futuri sposi sono iscritti A.I.R.E (anagrafe italiani residenti all'estero), o se una persona di cittadinanza italiana iscritta Aire sposa una persona di cittadinanza straniera non residente in Italia;
  • la sede consolare italiana all’estero o il comune di residenza in Italia se uno dei due futuri sposi, entrambi di cittadinanza italiana, risiede all’estero.

L'ufficiale di stato civile verifica che non ci siano impedimenti alla celebrazione del matrimonio e pubblica l'intenzione degli sposi all'albo pretorio online del Comune.

Come fare

Utilizza la funzione Prenota Appuntamento per fissare un incontro presso gli uffici di Stato Civile

Cosa serve

Se hai la cittadinanza italiana:

  • un documento di identità valido;
  • una marca da bollo da 16 euro; nel caso di residenze in due comuni diversi due marche da bollo.
    È prevista una ulteriore marca da bollo da 16 euro nel caso di richiesta di delega di celebrazione del matrimonio civile presso un altro comune.

 Se non hai la cittadinanza italiana:

  • passaporto se hai una cittadinanza non dell'Unione Europea (Ue);
  • passaporto o carta d'identità straniera se hai una cittadinanza Ue;
  • Nulla osta o certificato di capacità matrimoniale, rilasciato dall'autorità straniera competente (documento da consegnare al momento della richiesta di pubblicazione presso il comune di residenza);
  • se non conosci la lingua italiana devi essere assistito da un interprete sia al momento di richiesta delle pubblicazioni, sia al momento della celebrazione del matrimonio.
  • Un documento di identità valido
  • Una marca da bollo da 16 euro, nel caso di residenze diverse due marche da bollo
  • Una marca da bollo da 16 euro, nel caso di richiesta di delega di celebrazione del matrimonio civile presso un altro comune

Cosa si ottiene

La pubblicazione in Albo Pretorio della richiesta

Tempi e scadenze

La pubblicazione deve restare in albo pretorio dei Comuni di residenza di entrambi gli sposi, per almeno 8 giorni.

Quanto costa

Marca da bollo da €16,00

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

Graduatorie di accesso

Come funziona

Devi firmare il verbale di richiesta di pubblicazione davanti all’ufficiale di stato civile, non servono testimoni.
L'ufficio matrimoni chiede ai comuni di nascita e di residenza, la documentazione necessaria a dimostrare l'esattezza delle dichiarazioni rese dai futuri sposi, poi pubblica l'atto all'Albo Pretorio.
La pubblicazione è visibile online accedendo alla pagina Albo Pretorio online/pubblicazioni matrimonio.
L'ufficiale dello Stato civile richiede la stessa procedura al comune di residenza dello sposo, della sposa se diverso da Vobbia.

Matrimonio religioso

Se hai deciso di sposarti con rito religioso, devi presentare all’ufficiale di stato civile la richiesta di pubblicazione rilasciata dal Parroco o dal Ministro di culto (se previsto).
Dal quarto giorno successivo alla fine delle pubblicazioni viene rilasciato il nulla osta da consegnare al Parroco o al Ministro di culto. Il nulla osta alla curia di Vobbia viene trasmesso direttamente dall'ufficio.

Quanto dura la pubblicazione

  • deve restare pubblicata all'albo pretorio dei Comuni di residenza di entrambi gli sposi, per almeno 8 giorni.
  • dura 180 giorni, trascorso quel tempo decade e non puoi più celebrare il matrimonio

Quando e dove celebrare il matrimonio

  • Devi celebrare il matrimonio entro i 180 giorni successivi alla pubblicazione
  • la celebrazione può avvenire in qualsiasi comune italiano.
    Nel caso di matrimonio civile da celebrarsi in comune diverso da quello di residenza degli sposi, gli stessi provvederanno a richiedere l'apposita delega alla celebrazione in altro comune.

Per approfondire

Normativa di riferimento

Se non hai la cittadinanza italiana

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.
Condizioni di Servizio

Formato: PDF (49.69 kB)

Contatti

Orari al Pubblico

Lunedì: 15:00 - 17:00

Martedì:15:00 - 17:00

Giovedì: 15:00 - 17:00

Servizi Demografici

Informazioni sull'Ufficio

Servizi Demografici

Argomenti:

Pagina aggiornata il 30/05/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri